11

Caffè Pasticceria Pirona Largo Barriera Vecchia 12

Varcare la soglia della Pasticceria Pirona è un po' come tuffarsi nelle memorie gastronomiche di un'epoca lontana, complice anche l'ambientazione di inizio Novecento con i suoi motivi floreali e gli originali arredi liberty. All'ingresso si trova il bancone in legno di ciliegio e, sulla destra, il banco di vendita. Alle spalle della sala si intravede il laboratorio artigianale dove si preparano ancora oggi i dolci secondo le antiche ricette che hanno reso celebre Pirona.
Dal 1900, la pasticceria è il paradiso della tradizione dolciaria austroungarica: qui è ancora possibile gustare i dolci delle feste e quelli tipici della Pasqua, come i presnitz, la putizza, la pinza, preparazioni riccamente farcite di cioccolato, uva passa, noci, frutta candita e le intramontabili favette alla triestina. Un lungo elenco di specialità che raggiunge le sue vette golose con la Sacher Torte, squisita eredità viennese, e la Rigojanci, torta di origine ungherese.
Il negozio si trova in via Barriera Vecchia, non lontano dal centro storico, proprio nella via in cui, dal 1910 al 1912, dimorò James Joyce. Lo scrittore irlandese, una presenza comune in molti locali triestini, fu cliente abituale e anche buon amico del primo proprietario e fondatore Alberto Pirona.
Dal 1991 il locale fa parte del prestigioso sodalizio che riunisce i Locali Storici d'Italia ed è talmente legata alla storia e alle tradizioni della sua città da essere entrata, negli anni, nel linguaggio comune, come sinonimo di dolcezza.
Un esempio? Nel vocabolario del dialetto triestino di Pinguentini, alla voce "bignè", si trova la seguente citazione: «Ghe telefoneremo a Pirona che el ne mandi do dozine de bignè.» Tradotto: «Telefoneremo a Pirona affinché ci mandi due dozzine di bignè.»

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza sulle nostre pagine. Se continui a navigare su questo sito ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa

This website uses cookies to improve you experience on it. If you continue browsing on this website, you accept the use of cookie. Read more