7

Antico Caffè Torinese

Corso Italia 2

Più di una semplice caffetteria, rappresenta un vero salto nella storia. Non a caso, l'Antico Caffè Torinese ha ottenuto la targa d'oro per aver conservato inalterato, in quasi un secolo di ininterrotta attività, il nobile ambiente progettato dall'ebanista Debelli.
A inizio Novecento, il Debelli aveva appena finito di realizzare i lussuosi interni delle navi passeggeri Vulcania e Saturnia: forse anche per questo la boiserie del Caffè, che si estende dalle vetrine alle nicchie al soffitto, ricorda l'interno di un transatlantico della belle epoque. Il bancone del bar è arricchito da una fascia d'ottone che riprende il motivo della ghirlanda e che scorre per tutta la sua lunghezza, mentre l'antico lampadario in cristallo contribuisce a rendere l'atmosfera ancora più suggestiva e rétro.
Marmi, legni pregiati e cristalli la fanno da padrone, ma i clienti non devono cadere in errore: ciò che oggi ci appare irrimediabilmente antico, per l'epoca in cui fu costruito, nel 1915, era all'avanguardia. Il Caffè doveva apparire in realtà ai suoi clienti come un locale ultramoderno, sia per la scelta dei materiali sia per il suo essere polifunzionale: caffè, negozio, pasticceria. La vocazione eclettica dell'Antico Caffè Torinese è presente ancora oggi, a tutti i suoi ospiti, infatti, è possibile degustare un buon caffè, acquistare qualche eccelsa specialità enogastronomica locale o ammirare i tanti dolci artigianali disposti sui bei banconi climatizzati rivestiti in legno.
La posizione, poi, è strategica. Ad angolo tra via Roma e Corso Italia, il Caffè si affaccia su piazza della Borsa: ideale per tutti quelli che desiderino passeggiare per le vie del centro.

Questo sito utilizza i cookies per migliorare la tua esperienza sulle nostre pagine. Se continui a navigare su questo sito ne accetti l'utilizzo. Leggi l'informativa

This website uses cookies to improve you experience on it. If you continue browsing on this website, you accept the use of cookie. Read more